Meno 5 giorni al BIM Summit 2015 e al Manuale tecnico sul BIM

Mancano 5 giorni al BIM Summit 2015, l’evento nazionale più importante per gli operatori dell’AEC sul tema del Building Information Modeling che si terrà martedì 3 marzo presso il Politecnico di Milano (Campus Leonardo).

Ma le novità non finiscono qui!

Tutti i partecipanti al convegno avranno la possibilità di preordinare il volume

Il Building Information Modeling: Valore, Gestione e Soluzioni Operative

di Mario Caputi, Paolo Odorizzi e Massimo Stefani, edito da Maggioli Editore.

Il manuale, che sarà disponibile pochi giorni dopo il convegno, offrirà una panoramica ampia del BIM e delle sue potenzialità utilizzando termini comprensibili e comuni a quanti si occupano di progettazione e gestione nel mondo delle costruzioni e del Facility Management.

Con il Bim rivoluzione di costi e filiera – Bellicini: «Risparmi fino al 30%»

Ediliza e Territorio

Building information modeling, si diffonde in Europa il sistema che porta anche nelle costruzioni la gestione digitale dei processi, ma l’Italia arranca – Ferrari (Harpaceas): «Premi nei bandi»

di Giorgio Santilli

Con il Bim rivoluzione di costi e filiera – Bellicini: «Risparmi fino al 30%»

di Giorgio Santilli – Progetti e Concorsi, Il Sole24Ore

Building innovation modeling, si diffonde in Europa il sistema che porta anche nelle costruzioni la gestione digitale dei processi, ma l’Italia arranca – Ferrari (Harpaceas): «Premi nei bandi»

Con il Bim i costi di costruzione in Italia possono scendere del 30% grazie alla drastica riduzione degli errori progettuali e di gestione del cantiere». Lorenzo Bellicini, direttore generale del Cresme, mette a fuoco subito uno degli aspetti chiave del Building Information Modeling, una metodologia informativa che simula passo dopo passo il processo costruttivo lungo un cronoprogramma e tiene insieme progettazione in 3D, gestione della filiera e dei materiali, project management e gestione del cantiere. Il Bim è il “cavallo di Troia” della rivoluzione digitale che sta cambiando la faccia del settore delle costruzioni negli Usa, nel Regno Unito e nei paesi scandinavi e ora sta arrivando nell’Europa continentale, con francesi e tedeschi desiderosi di recuperare il gap. Il Bim è stato ed è anche la base per una politica industriale radicale che digitalizzi il settore della costruzione e la sua filiera, come successo in altri settori industriali, a partire dall’auto.
In Italia c’è un gruppetto di agguerriti pionieri ma di opere realizzate c’è poco o niente. Un esperimento per la costruzione della caserma dei Carabinieri Lancieri di Montebello a Milano, dovuto alla lungimiranza del provveditore alle opere pubbliche Pietro Baratono.

Continua…

EXPO CENTER: Tekla Structures per Expo2015

Snap12All’estremità ovest del Sito Espositivo di Expo2015 è situato l’Expo Center, uno dei quattro punti cardine agli estremi delle vie principali, il Cardo e del Decumano.
Expo Center è un grande spazio che viene utilizzato come Media-Center per la Rai e uffici per la Expo stessa, che occupa un volume complessivo di 129.000 metri cubi.
Grazie anche a strutture flessibili e adattabili, gli spazi per gli eventi posso variare ed edatatrsi per  intrattenimento e grandi eventi
L’intera struttura è interamente realizzata in acciao ed il progetto è stato realizzato con Tekla Structures, il software BIM, leader al mondo per la progettazione strutturale.
I General Contractors dell’ intervento, Stahlbau Pichler Srl. ed Alpiq Intec di Milano, hanno collaborato in questo progetto con la Building Project SRL di Conegliano per l’ingegneria strutturale e per la disegnazione delle stutture principali e secondarie della copertura. Tekla Structures è stato utilizzato da Stahlbau Pichler anche per la modellazione delle strutture interne e delle facciate vetrate.
Grazie a Tekla Structures Stahlbau Pichler e Building Project hanno potuto creare un vero approccio BIM nella progettazione e realizzazione di questo edificio, che sarà uno dei simboli di EXPO 2015.

Seguici nei prossimi numeri dell nostra newsletter per scoprire altre architetture di Expo 2015  realizzate con l’ausilio di Tekla Structures!

IMG_0334

Il BIM per la Pubblica Amministrazione

Building_Reg_1Per la prima volta in Italia, nel primo semestre 2014, un ufficio della Pubblica Amministrazione Centrale ha deciso di sperimentare il metodo BIM applicandolo a un progetto in corso, per testarne i vantaggi reali rispetto al metodo tradizionale di progettazione e gestione del cantiere, all’interno di un appalto pubblico. Il team di lavoro ha visto la partecipazione del personale del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche di Lombardia ed Emilia Romagna, del gruppo del Prof. Angelo Ciribini, uno dei maggiori esperti italiani di BIM, dell’Università di Brescia e di Harpaceas come partner tecnologico.
I vantaggi che Solibri Model Checker offre sono stati tangibili fin dai primi passi della sperimentazione, ottenendo dall’unico modello parametrico tutte le informazioni utili per garantire una progettazione di qualità ed una esecuzione dei lavori senza errori, tenendo sotto controllo il costo di realizzazione del l’opera.

> Guarda l’Intera Case History

Harpaceas sarà a MADE Expo 2015

La fiera per l’Architettura il Design e l’Edilizia che si terrà a marzo 2015 nella Fiera di Rho. Sarà l’occasione per presentare tutte le nostre novità sul BIM e sulle nostre soluzioni software

Vieni a trovarci al

Pad. 10 Stand D30

logo made alta

Midas Gen per il progetto strutturale del nuovo edificio E3 West Porta Nuova Garibaldi, Milano

E3Il nuovo edificio E3 West costituisce il completamento della piazza Gae Aulenti in Milano e sarà un luogo di incontro ed espositivo nel cuore della nuova “district area” del capoluogo meneghino.

Ormai da anni la collaborazione tra MSC Associati ed Harpaceas risulta consolidata e questo rapporto permette di approfondire costantemente le tematiche inerenti alla progettazione strutturale in cui sono richieste specifiche analisi realizzate con Midas Gen. Qui, grazie anche al supporto dello staff tecnico di Harpaceas, è stato possibile sempre più ampliare il know how sulla modellazione ad elementi finiti e migliorare il lavoro di analisi svolto nella fase di progettazione. Recentemente questi approfondimenti sono stati rivolti anche allo sviluppo di tesi di laurea dove si sono sperimentate e verificate tecniche di analisi oggi ancora inusuali nella progettazione tradizionale permettendo così di migliorare le competenze tecniche in questo settore. Nel processo di analisi strutturale il software Midas Gen, ma recentemente anche quello Midas Fea, sono stati riconosciuti come tra i migliori strumenti oggi disponibili sul mercato per poter svolgere con accuratezza la progettazione strutturale che oggi si presenta sempre più impegnativa ed esigente anche alla luce dei nuovi vigenti dettami normativi.

> Guarda la Case History pubblicata

Paratie Plus 2014 Rel. 2014.0.2.1 ora disponibile sul sito !

ParatieperSAIELa nuova release completa il tool per la composizione automatica della relazione di calcolo, includendo gli inviluppi dei risultati e migliorando la grafica e la formattazione dei testi. E’ possibile inoltre con questa release effettuare l’esportazione della relazione in Microsoft Word oltre che in Open Office. Nella Rel. 2014.0.2.1 si è inoltre lavorato per un potenziamento dei comandi di importazione dei modelli costruiti con versioni precedenti.
> Scarica la nuova release del software Paratie Plus 2014

Per chi non avesse ancora avuto modo di valutare le potenzialità del software, alla voce Software – Calcolo Geotecnico – Paratie Plus è possibile scaricare la versione Demo.

> Scarica la versione Demo di Paratie Plus