ARCHITECT@WORK ITALY – Milano: vi aspettiamo allo stand n. 172!

stand architect at work

Torna domani l’ARCHITECT@WORK: il salotto dell’architettura a Milano, e proseguirà anche durante la giornata del 30 novembre.

L’obiettivo anche quest’anno è far conoscere a un pubblico qualificato di progettisti un numero selezionato di aziende di prodotti di qualità. Ad ARCHITECT@WORK: il salotto dell’architettura è possibile per gli architetti, infatti, incontrare aziende che afferiscono alle più varie categorie merceologiche, dalle ceramiche all’illuminazione, dagli infissi alle pavimentazioni, tutte selezionate per realizzare prodotti eccellenti per la qualità dei materiali impegnati, per innovazione funzionale e tecnologica e per il design delle forme.

HARPACEAS sarà presente per farti scoprire
ALLPLAN, la migliore soluzione BIM per l’architettura!

Lo Stand è il numero 172

[button link=”http://milan.architectatwork.it/it/visitatori/registrazione/” type=”icon”] Registrati qui per l’ingresso gratuito [/button]

Allplan 2018

Allplan Architecture è la soluzione BIM completa che garantisce agli architetti la massima creatività e il controllo ottimale del architect at work

progetto. Il software è stato ideato e sviluppato per la progettazione architettonica nei minimi dettagli, consentendo una qualità

delle informazioni senza pari.

Ingresso principale (a piedi):
MiCo – Milano Congressi
Viale Scarampo (tra il gate 4 e il gate 5)
20149 – Milano

Ingresso parcheggio (a partire dalle 14.00):
MiCo – Milano Congressi
Via Teodorico (gate 10)
20149 – Milano

CityLife usa Aconex

CityLife, il progetto di riqualificazione dello storico polo urbano della Fiera di Milano, ha deciso di utilizzare la piattaforma innovativa Aconex. I motivi?
Non solo è al momento l’unica piattaforma capace di adottare un modello operativo Neutrale, capace quindi di mettere a disposizione ad ogni attore del progetto, dall’azionista più importante al più piccolo subappaltatore, la proprietà e il controllo delle sue stesse informazioni.
L’utilizzo di Aconex è indispensabile in quanto è importante dotarsi ed utilizzare una buona piattaforma di Archivazione Condivisione Documentale, preferibilmente Cloud, in grado di garantire prestazioni stabili e sicure per tutta la durata e complessità del progetto, cosa ampiamente offerta dalla piattaforma citata.
Inoltre, in genere le piattaforme Cloud offrono un più alto livello di sicurezza e sono più efficacemente scalabili rispetto ai sistemi situati localmente presso gli uffici: si elimina così il rischio di obsolescenza dell’hardware e si dispone di una più ampia flessibilità e sicurezza.
Importante è anche la Sicurezza Fisica. E’ opportuno infatti optare per data center ridondati geograficamente, meglio se su continenti diversi, certificati TIA 942, standard che certifica la resilienza di un data center, cioè la propria capacità di garantire la continuità dei servizi erogati ovviando ad interruzioni dei servizi anche in presenza di guasti gravi (fault-tolerance), mediante una serie di accorgimenti progettuali e realizzativi che hanno interessato tutti gli aspetti del data center: dalla scelta del sito fino gli aspetti architettonici, dalla sicurezza fisica fino ai sistemi antincendio, dagli impianti elettrici fino a quelli meccanici e così via.
Infine, tema altrettanto indispensabile è quello della mobilità: è quindi importante che l’applicativo di Archivazione Documentale fornisca applicazioni per l’edilizia così da garantire una facile distribuzione e revisione dei documenti, la collaborazione sui modelli, l’ordine di nuove attrezzature, l’effettuazione di ispezioni in cantiere, la messa in esercizio e la manutenzione delle nuove strutture. Tutto questo da un unico dispositivo mobile (tablet/smartphone).

Insomma, è bene sottolineare nuovamente che per lavorare in tempo reale con molteplici soggetti su progetti complessi non sono più sufficienti i tradizionali documenti stampati, le email e i server FTP o i pdf firmati, serve invece una piattaforma di gestione dei documenti basata sul cloud, sviluppata ad hoc per il settore e ideata per ottimizzare i risultati del progetto: infatti disegni, modelli BIM, contratti, report, pianificazioni, documenti di appalti e offerte e le rispettive revisioni devono poter essere allocati rapidamente e in modo efficace tra i partecipanti al progetto.

La gestione di modelli BIM sta trasformando le modalità con cui le risorse vengono progettate, create e consegnate: Un buon applicativo di archiviazione e condivisione semplifica la gestione dei dati, combinando i team, i modelli e i dati di progetto su una singola piattaforma di collaborazione online, permettendo inoltre a più aziende di condividere, visualizzare, coordinare, revisionare, contrassegnare e contribuire direttamente da un comune browser web. Le comunicazioni di progetto in questo modo sono centralizzate e permettono di rispettare budget e scadenze, le informazioni sono univoche, e ogni operazione effettuata sui dati (modifiche, revisioni, consegne, visualizzazioni, download, etc) viene loggata ed è pertanto sempre possibile risalire all’utente che ha effettuato l’attività.

Midas Gen per un edificio commerciale

MidasSiaSTUDIO SIA PROFESSIONISTI ASSOCIATI

Lo Studio Sia utilizza Midas Gen per una nuova costruzione con destinazione artigianale nella quale troveranno posto un’officina autorizzata per cambio gomme e annesso magazzino pneumatici. Il corpo di fabbrica include anche l’abitazione per il custode. Si sviluppa a partire da un piano interrato ad uso magazzino, un piano ammezzato per l’abitazione mentre l’officina rimane a tutt’altezza.

Per lo Studio Sia i principali vantaggi di Midas Gen, in questo progetto, sono essenzialmente connessi alla modularità del software che si presta ad essere impiegato in progetti semplici, complessi e nell’ambito di analisi globali e di dettaglio. La modellazione del solaio ha simulato appieno le varie fasi di realizzazione. In fase di progettazione, vista la tipologia scatolare dell’interrato, si è reso necessario svincolare il solaio dal muri perimetrali dell’interrato andando a realizzare un appoggio scorrevole poi solidarizzato alla struttura a fase di tesatura avvenuta. L’analisi numerica è stata condotta con la Construction Stage Analysis, nella quale sono state inserite 3 fasi di costruzione. Attraverso il comando Divide Elements by Pattern è stato possibile raccordare gli elementi plate velocemente ed in modo corretto. Attraverso il Local Direction Force Sum applicato ai plate è possibile estrarre le reazioni per il calcolo del punzonamento nelle configurazioni non standard. (spigoli e/o di vani ascensori modellati con plate)

Guarda l’intero progetto

DDS-CAD 13 la nuova versione è ora disponibile

DDScasaE’ stata rilasciata la versione 13 di DDS-CAD, il software BIM per la progettazione di impianti MEP. Grazie alle sue nuove funzionalità oggi DDS-CAD è più facile e più produttivo. Le novità riguardano tutti gli ambiti del software, sia per i moduli specialistici sia per le parti generali. Per il modulo di progettazione elettrica è stata ottimizzata la funzionalità per lavorare con diagrammi elettrici e con le liste di circuiti. Con DDS-CAD 13, diagrammi e liste forniscono più informazioni e meglio strutturate.  Nel settore degli impianti sanitari e di riscaldamento, DDS-CAD 13 offre un migliore calcolo dei sistemi di acque reflue. Sul fronte della ventilazione è stata semplificata l’assegnazione di stanze a zone di ventilazione. Per ottenere una migliore base di collaborazione, realmente OpenBIM, DDS-CAD 13 è stato dotato di un nuovissimo set di impostazioni per l’importazione di un modello IFC.

 Vuoi scoprire tutte le potenzialità di DDS-CAD? iscriviti gratuitamente al webinar tecnico:

DDS-CAD il software Open BIM per il MEP: L’esperienza di 2C Engineering Solutions Srl

22 novembre 2017 dalle 11.00 alle 12.00

Iscriviti subito!
Comodamente dal tuo ufficio!

DDS13    dds131

Solibri Model Checker: la parola a Zoey Ritchie, Digital Engineering (BIM), Laing O’Rourke

SolibriVideoNel gennaio 2017 Solibri Inc. ha invitato i clienti più importanti del Regno Unito ad un evento presso il Crystal Building a Londra. Tra gli ospiti era presente Zoey Ritchie, Digital Engineering (BIM) Major Projects Lead di Laing O’Rourke. In questo video la testimonianza sui vantaggi del BIM, su Solibri Model Checker e perché la qualità è importante nella filiera.

Solibri Model Checker è il programma che, basato su regole pre-impostate e/o che può determinare l’utente, analizza sia singoli modelli sia combinazioni di più modelli provenienti anche da software diversi.
Per esempio e solo per indicare alcune funzioni, Solibri Model Checker include regole per la validazione della qualità del modello BIM, l’analisi di accessibilità e può contribuire alla verifica e validazione dei progetti.

L’analisi di interferenza è uno dei punti di forza di Solibri Model Checker, grazie alle sue funzionalità che lo rendono unico sul mercato, può svolgere l’analisi delle interferenze (clash detection) e l’analisi delle incoerenze (model e code checking) in accordo con la nuova normativa UNI 11337: 2017 sul BIM.

[button link=”https://youtu.be/0ZV80aknWEo”] Guarda il video[/button]

Solibri tips&tricks: la creazione di un template

SolibrigeneraleCon Solibri Model Checker è semplice creare un modello di template. Ciò consente di salvare modelli di risorse (classificazioni, regole, definizioni ITO) e un modello di origine delle stesse. Un modello di template può essere utilizzato in qualsiasi momento se si desidera duplicare le condizioni attuali di un modello senza includerne la geometria, continua… (inglese)

Studio della stabilità di un imbocco di cava sotterranea con Flac 3D

Cattura3Il versante analizzato è situato alla sinistra dell’imbocco di un’importante cava sotterranea del territorio di Massa, nel quale si è individuata una porzione di roccia instabile del volume di circa 75 mc. Le caratteristiche cinematiche del fenomeno di rottura e l’assetto strutturale dell’ammasso coinvolto hanno richiesto un’analisi statica di tipo tridimensionale. È stata, quindi, effettuata un’analisi FDM, utilizzando il software FLAC3D (Itasca Software). Al modello è stato imposto uno stato tensionale iniziale pari a quello litostatico e un coefficiente di spinta a riposo k pari a 0,5 in entrambe le direzioni orizzontali, per riprodurre una isotropia degli sforzi nel piano orizzontale… Scarica il documento tecnico del progetto.

Midas FX+ per il Recupero di un solaio storico in voltini a Torino

foto1-1-1200x800_cNel consolidamento di edifici storici è comune trovare solai in acciaio e voltini, soprattutto in presenza di grandi luci.  Una tecnologia di recupero altrettanto usuale ed efficiente prevede la realizzazione di solai collaboranti, ovvero la realizzazione di una sezione mista con un nuovo getto di calcestruzzo connesso alle putrelle esistenti con connettori a taglio. È questo il caso realizzato dallo Studio Violetto Ingegneria per il recupero di un edificio ottocentesco a Torino, attraverso l’utilizzo del software Midas FX+, che tra i tanti vantaggi offerti, ha permesso di riprodurre con livelli di dettaglio molto elevati quanto rilevato in situ… guarda il progetto

Paratie Plus 2018: la nuova versione è in arrivo

Plus2018

E quasi tutto pronto per il rilascio della nuova versione di Paratie Plus 2018, il software italiano di riferimento per l’analisi di paratie pluritirante di elementi flessibili ad elementi finiti in campo non lineare. Il lavoro di aggiornamento è stato importante e tra le molte novità introdotte da Ce.A.S, lo sviluppatore del software, alcuni highlights:

Miglioramenti interfaccia: Link Diretto alla Mappa Sismica
Per l’impostazione dell’accelerazione di sito, Paratie Plus 2018 introduce un comando con cui è possibile accedere direttamente on-line alla mappa sismica dell’Italia e, cliccando sul comune di interesse, eventualmente filtrato per Regione, si può recepire la relativa accelerazione su suolo rigido, automaticamente poi aggiunta ai dati di input.

Miglioramento Verifiche Strutturali. Dominio M-N
Le verifiche dell’opera di sostegno non vengono condotte in presso-flessione, ma a flessione semplice. Anche nella versione 2018 le verifiche verranno mantenute in questo modo, a favore di sicurezza; tuttavia, il programma restituirà il dominio M-N con il relativo punto di sollecitazione, per permettere di capire quanto la verifica condotta in automatico si discosti da una eventuale verifica condotta in presenza di azione assiale N.

Miglioramenti Output: Visualizzazione grafica informazioni aggiuntive analisi VSP
La nuova versione del software permette di visualizzare graficamente delle informazioni aggiuntive relative ad una analisi di stabilità, tra le quali il valore di Sforzo di compressione alla base del concio, lo sforzo di taglio e le forze interconci (in direzione normale e/o di taglio)

 Scopri le novità di Paratie Plus 2018:
> Guarda il video
> Scarica il documento

Promozione speciale ParatiePlus 2018 – Aggiorna la tua licenza!

Plus2018Aggiornamento a partire da 470 euro!
Non perdere l’investimento fatto, Aggiorna ora!
Promozione valida fino al 30 Novembre 2017

[button link=”https://harpaceas.it/form-quotazione-paratieplus2018/?utm_term=5528+-+http%3A%2F%2Fwww.harpaceas.it%2Fform-quotazione-paratieplus2018%2F&utm_campaign=Promozioni&utm_medium=email&utm_source=MagNews&utm_content=855+-+937+%282017-11-02%29″] Richiedi senza impegno una quotazione personalizzata[/button]

 Scopri le novità di Paratie Plus 2018:

> Guarda il video

> Iscriviti al webinar – 21 novembre 2017 11:00 – 11.30, comodamente dal tuo ufficio!

> Scarica il documento