Midas Gen all’opera – Studio ISR – Galliate (No)

L’incarico è relativo alla validazione strutturale di due macchinari in uso presso lo stabilimento ABB di Vittuone, simili per conformazione geometrica ma di diverse dimensioni.
L’utilizzo di Midas Gen ha permesso di realizzare una modellazione realistica delle parti principali delle macchine partendo da un rilievo manuale della geometria. La versatilità degli strumenti di modellazione di Midas ha consentito di ricreare la struttura senza passare da CAD tridimensionali e lavorare direttamente con i piani medi a schema. Tutta la modellazione quindi è stata eseguita esclusivamente in ambiente Midas Gen. Guarda il progetto

BIM: ACDat (Ambiente di Condivisione Dati) e sicurezza dei dati personali – Ediltecnico

L’Ambiente di Condivisione Dati (ACDat) rappresenta una pietra miliare della rivoluzione BIM, ma come possiamo tutelare la sicurezza dei dati personali?


Interessante articolo su Ediltecnico in merito a tale tema, con focus sul Decreto Ministeriale n. 560 del 2017, conosciuto ai più come Decreto BIM, ampiamente trattato in quanto introduce un’importante novità come l’obbligatorietà del BIM dal 2019. 
Inoltre, a partire dal 25 maggio 2018, il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR), approvato dal Parlamento europeo, dal Consiglio dell’Unione europea e dall’Unione europea, si applicherà a tutti i paesi dell’UE con la finalità di rafforzare e unificare la protezione dei dati personali. Sulla base di quanto emerge dalla normativa, appare evidente che un ACDat debba soddisfare determinati requisiti tecnici, per garantire la gestione di una grossa mole di informazioni sensibili, un’elevata sicurezza informatica e, al contempo, una struttura flessibile in cui i dati, trattati unicamente a scopi specifici, possano essere aggiornati in qualsiasi momento.

La tua azienda è stata ammessa a richiedere i Voucher per l’Innovazione Digitale?

Potrai avere un contributo fino a 10.000 € per adottare le soluzioni del portfolio Harpaceas. Hai ancora poco tempo* per ottenere il voucher per la digitalizzazione delle PMI rilasciato dal Ministero dello Sviluppo Economico. L’utilizzo dei Voucher è un’occasione da non perdere per attuare la trasformazione digitale della tua azienda. Puoi infatti includere nel tuo progetto le soluzioni tecnologiche Harpaceas più innovative godendo del contributo economico.
 
Hai tempo fino al 14 settembre*

*Per conoscere i termini e le condizioni per il riconoscimento del voucher da parte del Ministero dello Sviluppo Economico

Videocorso: implementazione NTC 2018 in Paratie Plus

Lo scorso 8 giugno si è tenuta la 2° edizione del corso dedicato alle NOVITA’ Del software  PARATIE PLUS 2018 relative ALLE NUOVE NTC 2018. Il corso di formazione, dal carattere eminentemente pratico, ha visto la presenza di numerosi professionisti e la presentazione delle numerose funzionalità presenti nella nuova versione 2018 del software Parate Plus. Particolare attenzione è stata dedicata alle opzioni specifiche per l’esecuzione delle analisi e delle verifiche in accordo alle nuove norme tecniche per le costruzioni NTC 2018. Il corso ha anche visto la partecipazione dell’Ing Bruno Becci, della Società Ce.A.S. ideatore e sviluppatore del Paratie Plus che ha svolto un intervento dedicato alle modifiche presenti nel capitolo 6 delle nuove NTC.
Resta aggiornato, compila il form e contattaci per l’acquisto del DVD con la videoregistrazione del corso.[button link=”https://harpaceas.it/form-dvd-paratieplus/”] Contattaci[/button]

Grazie di far parte della nostra community

Siamo convinti che la tutela dei dati personali sia un valore fondamentale della nostra attività di impresa e vogliamo fornirti ogni informazione che possa aiutarti a tutelare la tua privacy e a controllare l’utilizzo che viene fatto dei tuoi dati.
Per questo motivo, ora che il nuovo Regolamento Generale sulla protezione dei dati (“GDPR”) è diventato pienamente applicabile, abbiamo aggiornato la nostra informativa, che ti invitiamo a consultare qui.
In linea con l’informativa, continueremo ad inviarti news, comunicazioni commerciali, consigli e inviti a partecipare a eventi del mondo TeamSystem.
Puoi richiedere in ogni momento di non ricevere queste comunicazioni commerciali, cliccando sull’apposito link in calce ad ogni email, oppure contattandoci all’indirizzo servizioclienti@harpaceas.it specificando nell’oggetto della mail il termine “CANCELLAMI”. 

Le nuove Norme Tecniche per le Costruzioni

Nuovi strumenti per la valutazione numerica del rischio

Dopo diversi anni di attesa e falsi proclami a distanza di 10 anni, il 17 gennaio 2018, è stato firmato il decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti riguardante le nuove Norme Tecniche delle Costruzioni. Contrariamente a quanto accaduto durante le fasi di redazione della norma, dalla firma del decreto alla sua attuazione, l’iter è stato molto rapido: il 20 febbraio sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale e il 22 marzo 2018 sono entrate in vigore.
Le nuove Norme Tecniche delle Costruzioni si pongono in continuità con le precedenti Norme Tecniche per le Costruzioni del 2008 (NTC08, D.M. 14.01.2008), riconfermandone l’impostazione organizzativa, concettuale e metodologica. Il nuovo impianto normativo è stato recepito da ModeSt, il software pre-post processore, sviluppato da Tecnisoft di Prato.

[button link=”https://harpaceas.it/wp-content/uploads/2018/06/Redazionale-NTC2018-ModeSt.pdf”] Scarica l’articolo[/button]

Midas Gen: nuova funzionalità per la verifica di elementi 2D in regime accoppiato

È disponibile con la versione 2018 la progettazione/verifica a presso-flessione degli elementi bidimensionali. La nuova funzionalità si inquadra all’interno del modulo ASWD e trova la sua massima utilità nel design delle pareti contro terra. Nel mondo delle infrastrutture trova la sua più diffusa applicazione nella progettazione delle sottostazioni. Il metodo recepisce le indicazioni dell’EC2 per la modellazione “sandwich” degli elementi bidimensionali in regime accoppiato. Per visualizzare i dettagli del metodo, clicca qui!

Paratie Plus 2018.1 aggiornata alle nuove NTC 2018. Ora disponibile!

È ora disponibile la versione di Paratie Plus 2018.1 aggiornata alle nuove NTC 2018!

Con l’entrata in vigore delle nuove Norme Tecniche 2018, anche Paratie Plus recepisce le modifiche previste nell’ambito della progettazione di opere di sostegno flessibili. Di seguito le principali novità:

  • Le verifiche degli stati limite ultimi in presenza di azioni sismiche devono essere eseguite ponendo pari a 1 i coefficienti parziali sulle azioni e sui parametri geotecnici e impiegando le resistenze di progetto con i coefficienti parziali gR indicati nel Capitolo 7, oppure con i gR indicati nel Capitolo 6 laddove non espressamente specificato. Per venire incontro al suddetto requisito, Paratie Plus 2018.1 trasforma la vecchia D.A. Sismica GEO imponendo coefficienti unitari per le resistenze parziali:



 

  • Le NTC 2018 aggiungono una seconda funzione per descrivere l’andamento del coefficiente di spostamento β per il calcolo del kh al fine di descrivere l’azione sismica.


Paratie Plus rende disponibile la scelta tra le due funzioni nella finestra delle opzioni sismiche:

  • Anche per rilevati e pendii artificiali le NTC 2018 aumentano le azioni sismiche pseudo-statiche, consentendo però l’utilizzo dei parametri di resistenza caratteristici: non esiste più il coefficiente gf = 1.25 sulla tan(f), tuttavia viene introdotto un coefficiente gR = 1.2 invece di 1.1:

 

Paratie Plus adotta i nuovi specifici valori del coefficiente b nella finestra delle opzioni sismiche:

 

  • Infine, scompare la richiesta di rispettare la gerarchia delle resistenze per la verifica strutturale/geotecnica dei tiranti di ancoraggio. Paratie Plus lascia la possibilità all’Utente di scegliere se utilizzarla o meno:

 

[button link=”https://harpaceas.it/paratie-plus-download-demo/”] Scarica la nuova versione![/button]  Buon lavoro con Paratie Plus 2018.1!

Analisi numerica del comportamento sismico di fondazioni superficiali su terreno liquefacibile

L’articolo presenta diverse analisi numeriche finalizzate allo studio del comportamento sismico di una fondazione superficiale poggiante su terreni granulari sciolti. Le analisi dinamiche in tensioni efficaci sono state svolte con il codice di calcolo alle differenze finite FLAC (sviluppato dall’americana Itasca Consulting Group), adottando un modello costitutivo avanzato, PM4Sand, già disponibile nella libreria dei modelli personalizzati del codice. Il modello numerico è costituito da una fondazione superficiale poggiante su un sottosuolo sabbioso stratificato ed è finalizzato a riprodurre i risultati di una prova in centrifuga riportata in letteratura. Il modello numerico, validato sul dato sperimentale, è stato poi impiegato per effettuare analisi parametriche al variare del carico applicato in fondazione e della densità relativa dello strato di terreno liquefacibili. Continua… Scarica l’articolo tecnico e la presentazione effettuata presso il l’ottava edizione del convegno IAGIG dedicato ai giovani ingegneri geotecnici.[button link=”https://harpaceas.it/form-articolo-flac/”] Registrati e scarica la documentazione[/button]
Anna Chiaradonna – Università degli Studi di Napoli Federico II
Marco Giovanni Celso Carni – Harpaceas s.r.l.

ModeSt 8.17 – è in arrivo la nuova versione del pre/post-processore

Con la nuova versione ModeSt 8.17 è possibile svolgere analisi statiche non lineari (pushover) su strutture in muratura modellate al continuo (elementi QF46), applicando il legame costitutivo attritivo Drucker-Prager. Anche la versione 2018 del solutore Xfinest consente di analizzare in campo elasto-plastico elementi bidimensionali in muratura modellati al continuo. È possibile descrivere il comportamento a rottura per mezzo di un legame elasto-plastico attritivo del tipo Drucker-Prager, utilizzabile con elementi ISO2D, ISO3D e QF46, limitatamente al comportamento membranale (a flessione l’elemento si comporta linearmente). [button link=”https://harpaceas.it/form-articolo-modest817/”] Scarica l’articolo[/button]