Il BIM per la ricostruzione del “Ponte Morandi”

Parte il percorso che condurrà alla ricostruzione del Ponte Morandi di Genova dopo il crollo dello scorso agosto.
La pubblicazione fra il 13 ed il 15 novembre dei
decreti necessari alla designazione dei vice-commissari, di una struttura commissariale, delle procedure di affidamento dei lavori, forniture e servizi di demolizione.
All’interno del testo delle specifiche tecniche per la ricostruzione è espressamente citata l’obbligatorietà di utilizzo del Building Information Modeling, coerentemente sia con l’ormai prossima entrata in vigore dell’obbligatorietà del BIM per i lavori di importo superiore ai 100 milioni di Euro, sia con quanto enunciato nelle specifiche tecniche in materia di scambio di informazioni e gestione dei processi operativi.

Guarda le novità del link Tekla Structures-ModeSt!

Con la nuova versione del link diretto e bidirezionale tra la piattaforma BIM Strutturale Tekla Structures ed il software di calcolo ModeSt è ora possibile trasferire gli elementi bidimensionali e recepirne eventuali modifiche dettate dalle esigenze progettuali.

Guarda il video!

Le novità di Paratie Plus 2019 – Nuova Versione in arrivo

Continua il percorso di crescita e sviluppo di Paratie Plus, oggi alla versione 2019, presto disponibile! Grazie alla sinergia e collaborazione tra utilizzatori e sviluppatori, il software si arricchisce di nuove caratteristiche, confermando il suo ruolo primario nel mercato italiano ed estero per le opere di sostegno flessibili.

Paratie Plus è il software di riferimento per le analisi di opere di sostegno flessibili per le più importanti società di Ingegneria in Italia e all’estero.

Scarica il documento con tutte le novità di Paratie Plus 2019