Analisi e verifica di tamponature con ModeSt 8.8

Con la nuova release 8.8 di ModeSt è stato introdotto un tool per l’inserimento automatico dei carichi da tamponatura nelle strutture in c.a. Vengono calcolati automaticamente i carichi dovuti al peso proprio degli elementi strutturali e i carichi sulle travi dovuti alle tamponature e ai solai. E’ è anche possibile considerare un carico ridotto per tener conto di eventuali aperture. I carichi così calcolati si aggiornano automaticamente con le modifiche alle CCE. Il programma consente di inserire pannelli di tamponatura anche di forma non rettangolare, in cui l’altezza di verifica viene calcolata come altezza media dividendo l’area del pannello per il suo ingombro massimo in pianta. Le verifiche vengono effettuate solo per strutture calcolate sismicamente agli stati limite ai sensi del D.M. 14/01/08. La forza da applicare alla tamponatura è determinata in base alle relazione (7.2.1) e (7.2.2) del paragrafo 7.2.3 del D.M. 14/01/08 con fattore di struttura pari a 2 e considerata uniformemente distribuita. Le tamponature aderenti ad una maglia di telaio, il cui schema statico è quello di una trave incernierata agli estremi, vengono verificate confrontando la sollecitazione flettente agente con quella resistente determinata come indicato nel paragrafo 7.8.2.2.3 del D.M. 14/01/08 oppure con la relazione indicata nel par. 6.3.2 dell’EC6 in funzione del parametro dei criteri di progetto. Tamponature non aderenti ad una maglia di telaio, il cui schema statico è quello di una mensola, vengono verificate confrontando la sollecitazione flettente agente con quella resistente determinata come indicato nel paragrafo 7.8.2.2.3 del D.M. 14/01/08 oppure con il momento stabilizzante in funzione del parametro dei criteri di progetto.
> Scarica la versione Free di ModeSt 8

logo_free_big