Pubblicati da

CDE Manager: il gestore dell’Ambiente di Condivisione Dati nella UNI 11337:2017

Per fornire una descrizione accurata della figura professionale del CDE Manager, l’Ing. Giammarco Manzoni, BIM Consultant di Harpaceas, ha intervistato il collega e certificatore per conto di Harpaceas S.r.l. – organismo di valutazione presso ICMQ per il conferimento della certificazione per tutte le figure professionali che rientrano nella defezione di esperto BIM (Norma UNI 11337:2017-7), […]

BIM, AIR e PIR: cosa hanno in comune con la costruzione di un Lego?

Dopo aver passato in rassegna i diversi tipi di requisiti informativi e modelli informativi secondo la norma ISO 19650 e aver approfondito il tema dei Requisiti Informativi di Progetto (PIR), in questo articolo l’Ing. Marzia Folino, Senior Consultant Divisione Servizi di Implementazione BIM e Digitalizzazione di Harpaceas, propone una panoramica sulla gerarchia di tali requisiti […]

BIM: dai LOD al livello di fabbisogno informativo nella UNI EN 17412-1

La UNI EN 17412-1:2021 approfondisce il concetto livello di fabbisogno informativo nel contesto del Building Information Modeling (BIM), già introdotto nella parte 1 della UNI EN ISO 19650: 2019. L’obiettivo della norma è quello di ottimizzare la qualità della domanda affinché lo scambio informativo tra committente ed affidatario sia strutturato con una maggiore chiarezza e […]

I Requisiti Informativi di Progetto (PIR) secondo la ISO 19650

La UNI-EN-ISO 19650:2019, nella parte 1 (Concetti e principi), introduce il concetto di Project Information Requirements (PIR) per tutte le organizzazioni che adottano o sono interessate ad implementare il metodo BIM. La gestione informativa è caratterizzata dall’organizzazione di una grande mole di dati: si pensi ai contenuti informativi provenienti dalla gestione dei tempi (4D), dei […]

Introduzione allo strumento Integratori in ModeSt 8.23: il pilastro virtuale

All’ interno di ModeSt è possibile andare a inserire e sfruttare specifici elementi detti Integratori.Dapprima, senza inoltrarsi ancora nei tecnicismi dello strumento in oggetto, è fondamentale comprendere il reale motivo per il quale, noi progettisti, potremmo avere bisogno di sfruttare questo elemento. L’integratore consente di ottenere le risultanti derivanti appunto dall’integrazione delle sollecitazioni di un […]

DM 560/2017 (decreto BIM) e l’atteso Regolamento unico, come l’albero di ciliegio

In questo articolo, primo di tre approfondimenti sul tema, l’Ing. Marzia Folino, BIM Consultant di Harpaceas, propone un breve commento ad alcuni punti dello Schema di regolamento di esecuzione, attuazione e integrazione del decreto legislativo 18 aprile 2016, n 50, recante “Codice dei Contratti pubblici”. La bozza di regolamento consultata è datata 13-05-2020.