Manifesto per la Repubblica Digitale: Harpaceas c’è!

Harpaceas, protagonista della trasformazione digitale nella filiera delle costruzioni, ha sin da subito mostrato il suo interesse per Repubblica Digitale, l’iniziativa promossa dal Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri che si pone l’obiettivo di accompagnare la trasformazione digitale del Paese con azioni di carattere educativo, divulgativo e culturale.

Con l’adesione al manifesto di Repubblica Digitale, Harpaceas si impegna a realizzare entro i prossimi dodici mesi un’iniziativa di inclusione digitale coerente con i principi del Manifesto stesso, capace di produrre risultati misurabili e quantificabili sulla base dei principi elencati nel manifesto.

IL MANIFESTO PER LA REPUBBLICA DIGITALE

Il Manifesto per la Repubblica Digitale costituisce la prima delle azioni nell’ambito dell’iniziativa e contiene una serie di condizioni, premesse e principi condivisi da enti e organizzazioni pubbliche e private che decideranno di aderirvi.

Lo scopo è quello di identificare un insieme di necessità e valori condivisi e impegnarsi congiuntamente in un percorso comune di trasformazione culturale del Paese nel segno del digitale.

I 3 principi alla base del Manifesto per la Repubblica Digitale sono: Educazione al digitale (investimenti in cultura informatica e competenze digitali da parte di enti pubblici e privati), Cittadinanza digitale (informazione di qualità, partecipazione alle deliberazioni, interazione civica), Digitale etico, umano e non discriminatorio (eguaglianza e sviluppo delle comunità e degli individui).

Il Manifesto per la Repubblica Digitale completo è disponibile per la consultazione sulla pagina web: https://teamdigitale.governo.it/it/repubblica-digitale

harpaceas repubblica digitale

HARPACEAS PER REPUBBLICA DIGITALE: L’INIZIATIVA

L’iniziativa con la quale Harpaceas aderisce al Manifesto per la Repubblica Digitale consiste in una giornata dedicata completamente al tema della digitalizzazione del progetto intesa come step necessario per condurre ad un nuovo risveglio del mercato delle costruzioni, seguendo il racconto di quel percorso che parte dal concept per arrivare alla progettazione e costruzione di un’opera fino a seguire tutto il suo ciclo di vita.

Negli ultimi anni, la filiera delle costruzioni sta vivendo un processo evolutivo importante per tenere il passo con il cambiamento guidato dall’innovazione digitale.

Il BIM (Building Information Modeling) rappresenta un approccio del tutto nuovo nella progettazione, costruzione e manutenzione di un’opera rispetto ai metodi tradizionali non digitali.

Lo scopo dell’evento è promuovere l’utilizzo di strumenti e tecnologie digitali e BIM oriented nelle commesse pubbliche e private, di grandi e di piccole dimensioni.
Il progetto, proposto da Harpaceas e approvato da Repubblica Digitale, rispetta i 3 principi del Manifesto.

1. Educazione al Digitale: grazie a numerose collaborazioni con le principali Università e Istituti di Ricerca italiani, Harpaceas presenta piani di formazione volti a diffondere la cultura digitale nel campo delle costruzioni e le competenze tecniche necessarie ad affrontare le nuove sfide del mercato.

2. Cittadinanza digitale: durante l’iniziativa saranno presentati strumenti e servizi per la trasformazione digitale in maniera accessibile e a misura di cittadino senza creare nuove barriere tecnologiche e abbattendo quelle esistenti.

3. Digitale etico, umano e non discriminatorio: l’approccio di Harpaceas è l’OPENBIM, nato da un’idea dell’Associazione buildingSMART.
Si tratta di un approccio condiviso per la collaborazione durante le fasi di progettazione, realizzazione e messa in esercizio di opere basate su standard e flussi di lavoro aperti, che permette ai vari attori della filiera di comunicare in maniera completa, restando ognuno nel proprio ambito di competenza.

 

L’iniziativa è rivolta a tutti gli operatori del mercato delle costruzioni: dai progettisti architettonici, strutturali e impiantisti, imprese di costruzione, produttori, general contractor, real estate owner, PA locale e centrale, comparti Oil&Gas e EPC (Engineering, Procurement & Construction).

Continua a seguirci per scoprirne tutti i dettagli.

dRofus per il Sunshine Coast University Hospital

La costruzione di un ospedale è sempre un processo complesso che ha bisogno di un forte coordinamente tra tutti gli attori che ne prendono parte.

Nel progetto Sunshine Coast University Hospital di Kawana (Australia) dRofus è stato uno strumento essenziale. Le aspettative erano di essere in grado di ridurre il tempo speso in attività come la scrittura di schede tecniche delle camere, l’impostazione di FF&E (Furniture, Fictures and Equipment), la falegnameria, i programmi di finitura e di garantire che le informazioni fossero allineate al modello BIM.

Come database client-server, dRofus ha permesso a tutti (client, appaltatori, consulenti, ingegneri, architetti, ecc. per un totale di 200 utenti) di popolare contemporaneamente il database. Ciò ha eliminato la necessità di scambiare e incorporare dati da fogli di calcolo complessi, eliminando praticamente l’errore umano.

Guarda il video

ABC | Monza 2019 – Concorso Internazionale di idee di architettura

ABC | Monza 2019 è un concorso internazionale di idee di architettura nel tempo della trasformazione digitale.
Il tema del concorso è la rigenerazione urbana di un sito industriale di circa 60.000mq nella città di Monza (MB) in accordo con i valori di sostenibilità ambientale, economica e sociale.
Elemento caratterizzante di questo concorso è la stretta relazione dell’Architettura con il BIM (Building Information Modeling).

Pochi vincoli e grande libertà ideativa sono i capisaldi del concorso.

l concorso prevede la partecipazione di studenti e professionisti di qualunque Nazione. In caso di partecipazione individuale sono ammessi solo giovani under 35. Nel caso di partecipazione di gruppo, il rappresentante della squadra deve essere un giovane under 35 mentre non ci sono vincoli per gli altri componenti del team.

La Giuria di ABC | MONZA 2019 è composta da professionisti, accademici e giornalisti in rappresentanza di Associazioni, Enti, Studi e Aziende rinomati a livello nazionale e internazionale nell’ambito dell’Architettura, del Real Estate\Asset Management, del Facility Management e più in generale protagonisti della Digital Transformation del settore Architettura/Costruzioni.

Il calendario
  • 25 giugno 2019           Avvio del concorso
  • 4 ottobre 2019            Termine delle iscrizioni
  • 4 novembre 2019       Termine della ricezione degli elaborati
  • 28 novembre 2019     Premiazione dei Vincitori

Tutte le informazioni per partecipare le trovi sul sito ufficiale del Concorso

Congresso I.S.I. – L’Aquila, 27/28 Giugno

Sono state aperte le iscrizioni al Congresso Nazionale 2019 di ISI, Associazione di Ingegneria Sismica Italiana, L’Aquila – 27 e 28 Giugno 2019, all’indirizzo https://www.congressoisi2019.it

L’evento, che rientra tra quelli del programma del decennale del sisma abruzzese patrocinati dal Comune di L’Aquila, è stato presentato alla stampa il 7 maggio 2019: in rappresentanza delle Istituzioni che hanno collaborato nell’organizzazione e che forniranno il loro contributo nel corso delle due giornate, sono intervenuti il Sindaco di L’Aquila, la Rettrice dell’Università degli studi, il Presidente dell’Ordine degli ingegneri, il Comando regionale del Corpo dei Vigili del Fuoco, il Responsabile dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione.
In tutti gli interventi è stato sottolineato l’apprezzamento per la scelta di ISI di tenere a L’Aquila, presso la sede della facoltà di ingegneria a Monteluco di Roio, il suo primo Congresso nazionale nonché per il livello e la qualità dei contenuti del programma.

Eventi Regola&Arte, 29 Marzo 2019 – Intervento dell’Ing. Paolo Sattamino

Si è svolto in data 29 Marzo 2019 l’Evento organizzato da Regola&Arte, con la collaborazione di Harpaceas, “Progettare, realizzare e riqualificare l’edificio confortevole e sicuro – La regola dell’arte del processo edilizio: innovazioni e tendenze”.

Guarda l’intervento di Paolo Sattamino

dRofus nel portfolio Harpaceas

Harpaceas ha stretto un accordo di partnership e rappresentanza esclusiva per l’Italia con l’azienda norvegese dRofus, casa produttrice dell’omonima soluzione BIM, leader a livello internazionale nella digitalizzazione e gestione di database di spazi, attrezzature e apparecchiature, nelle varie fasi della filiera: progettazione, costruzione e gestione delle opere.

dRofus è uno strumento di pianificazione, gestione delle informazioni e sincronizzazione bidirezionale col modello BIM / AIM, particolarmente indicato per strutture come Aeroporti, Ospedali, Terziario, Commerciale ecc.

 dRofus è la soluzione ideale nelle fasi di impostazione (requisiti, specifiche), creazione (design, construction) e gestione dell’Asset Information Model (e Digital Twin).

Per maggiori informazioni consulta il nostro sito e scarica la brochure

Norme tecniche per le costruzioni: al via la circolare esplicativa.

 
Lo scorso 17 Gennaio, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha firmato il Decreto relativo alla Circolare esplicativa delle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC).
La Circolare è un documento che ha l’obiettivo di fornire agli operatori indicazioni, elementi informativi ed integrazioni, sulle nuove NTC e ne favorisce una corretta applicazione. Inoltre, le novità introdotte da questo nuovo sistema normativo consentiranno una più agevole applicazione del Sisma Bonus. 

Le nuove NTC si applicano anche a parti degli edifici prima non considerate dalla normativa, come ad esempio le parti non strutturali, le pavimentazioni industriali e l’impiantistica, migliorando la prevenzione del danni agli edifici e la tutela della vita umana.

Per leggere l’intero articolo pubblicato dal sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti clicca qui.