Funzioni di calcolo avanzate per modelli BIM MEP più accurati

Quanto è importante la possibilità di generare un computo aggiornato e attendibile per chi progetta impianti?
In questo articolo, riportiamo l’esperienza di Hoffman Elektro, società di consulenza e progettazione di impianti elettrici. La stazione dei Vigili del Fuoco (oggetto del caso studio presentato) comprende un parcheggio per quattro camion dei vigili del fuoco, un’officina, uno spogliatoio e una mensa con sala briefing. A causa dei turni di 24 ore è compreso anche un soggiorno per i vigili, più due camere da letto e un bagno.
“La bozza preliminare della stazione è stata creata in DDS-CAD. Abbiamo scelto questo software perché funziona molto velocemente e facilmente. Ad esempio, i corpi illuminanti e le prese possono essere inseriti rapidamente nel modello e DDS-CAD stesso genera la documentazione del quadro di distribuzione, i trunk e i cavi. In precedenza, dovevamo farlo noi stessi manualmente. Ora possiamo eseguire calcoli in modo più accurato quando abbiamo una buona planimetria. In questo modo, noi e i nostri clienti non dovremo affrontare sorprese (finanziarie) lungo il percorso. Gli elenchi delle parti, che possono essere generati con un clic del mouse, servono come base per il calcolo dei costi.” afferma Maurice Hoffman, Direttore Generale di Hoffman Elektro.

Guarda il progetto

Strumenti automatizzati e loro importanza nella progettazione BIM

Gli strumenti automatizzati tipici della progettazione BIM portano rapidamente dalla concezione allo sviluppo del progetto.
Con il BIM e i software BIM Authoring come Allplan Architecture si assiste al passaggio dal progetto concettuale al modello orientato ai componenti.
È possibile infatti creare facilmente il modello basato su componenti a partire dal modello volumetrico e accelerare il lavoro di progettazione grazie a componenti realistici e intelligenti, in modo da perfezionare rapidamente il modello stesso.

Guarda il video

Progettare e costruire sostenibilmente grazie alla validazione del modello BIM

Come considerare i fattori ecologici in progetti di edilizia residenziale e come gli strumenti digitali come Solibri possono contribuire alla collaborazione e al progresso nel mercato delle costruzioni?

In questo video, Aino Koivunen di Sigge Arkkitehdit presenta il progetto “Harppuunakortteli”, un progetto di edilizia residenziale costruito a Turku, una città costiera in Finlandia. Lauri Luoma, Customer Success Manager di Solibri, mostra come utilizzare le classificazioni all’interno del software.

Una volta completato, il blocco Harppuunakortteli avrà 12 case, formando una comunità simile a un villaggio e abitazioni per migliaia di persone in un ambiente ricco di storia culturale. L’area offrirà ai suoi residenti diverse attività all’aperto, dal giardinaggio al relax e all’esercizio fisico in una pista da corsa che circonda l’isolato.

Diversi fattori ecologici sono stati presi in considerazione nel progetto fin dall’inizio, come il parcheggio per 300 auto con punti di ricarica elettrica e un moderno sistema di raccolta di acque piovane. Harppuunakortteli è la più grande area con energia rinnovabile dei paesi nordici: una volta pronto, sarà quasi completamente autosufficiente dal punto di vista energetico. Nella costruzione sono stati utilizzati materiali riciclati.

Guarda il video

Fonte: Case Sigge Architects: Possibilities with Solibri in ecological housing design – solibri.com

Digitalizzazione e artigianalità in sinergia per realizzare un’opera complessa

L’intervento, progetto vincitore nella categoria Piccole Opere del Tekla BIM Awards Italia 2021, riguarda la realizzazione di un negozio in un edificio del XIX secolo. Si tratta della progettazione integrata di scala in calcestruzzo a vista comprensiva di inserti e parapetti in cristallo, opere di consolidamento e aperture murari.

Il progetto, sin dalle sue fasi embrionali, è stato approcciato direttamente nel modello BIM. Grazie a Tekla Structures sono stati prodotti elaborati progettuali estremamente chiari e costruibili.

Guarda il progetto

Una proposta di sviluppo normativo EC7

Paratie Plus si è rivelato uno strumento fondamentale per presentare una proposta di sviluppo dell’attuale configurazione dell’EC7, per quanto riguarda la verifica di opere di sostegno flessibili tirantate, al XII Convegno Internazionale di Geotecnica a Bratislava. Vi invitiamo a prendere visione di un articolo di recente pubblicazione sulla rivista Ingenio, in cui gli autori (tra cui l’Ing. Bruno Becci, padre del software) illustrano un’ipotetica nuova procedura (anche oggetto di una tesi presso il Politecnico di Milano) finalizzata a limitare gli effetti improbabili che si possono verificare in presenza di tiranti attivi a causa delle attuali disposizioni normative europee.

Leggi l’articolo

ACDat per la progettazione del nuovo Collegio universitario Univermantova

Per i lavori di ristrutturazione dell’edificio Ex-G.I.L. di Mantova, sede del nuovo Collegio universitario Univermantova, MUSA Progetti ha curato le attività di BIM Construction Management per conto dell’impresa CMSA Cooperativa Muratori Sterratori e Affini, consorziata esecutrice dell’appaltatore Consorzio Integra Soc. Coop..

In questo progetto, Trimble Connect ha contribuito alla programmazione dell’ACDat (Ambiente Condivisione Dati), secondo le ISO19650 e le UNI 11337, con regolamentazione degli accessi. La digitalizzazione BIM del progetto prima della cantierizzazione ha permesso di conseguire una serie di vantaggi rilevanti.

Guarda il progetto

Interazione terreno-struttura applicata a edifici con Flac3D e Midas Gen

Negli ultimi due anni, grazie al suo gruppo di sviluppo interno, Harpaceas ha portato avanti l’implementazione di un dialogo tra Flac3D e Midas Gen/Civil per favorire l’analisi completa dell’interazione terreno-struttura. Attualmente il link è in grado di trasferire strutture di tipo building e ponti complete delle più comuni tipologie di carichi e caratterizzate da varie tipologie di elementi.
A valle dell’analisi condotte in Flac3D comprensive della modellazione 3D del terreno, il link trasferisce indietro a Midas Gen/Civil gli spostamenti dei nodi a contatto con il terreno, che vengono visti come dei cedimenti imposti all’interno del software di calcolo strutturale.
Un ultimo run in Midas Gen permette di effettuare le verifiche degli elementi sulla base anche dei cedimenti derivanti dall’interazione completa.

Vuoi vedere un esempio di applicazione sui building?

Guarda il video

Interoperabilità garantita con il link (aggiornato) Tekla Structures – ModeSt

Per chiunque desideri sfruttare procedure interoperabili per ottimizzare la consueta pratica progettuale, annunciamo che è stata rilasciata di recente la nuova release del link tra Tekla Structures e ModeSt.

Questo aggiornamento permette il funzionamento dell’applicativo tra Tekla Structures 2020 e versioni di ModeSt uguali o superiori alla 8.22.

È possibile scaricarlo direttamente dal Tekla Warehouse dopo aver effettuato l’accesso inserendo le proprie credenziali personali.
Nel caso non possediate già uno User Name ed una Password, potete creare un nuovo ID Trimble dall’apposita pagina.

A breve, l’eseguibile di installazione del link aggiornato sarà altresì presente nella cartella di installazione di Midas Gen/Civil a questo percorso:
C:Program FilesMIDASmidas Genmidas link for Tekla Structure
C:Program FilesMIDASmidas Civilmidas link for Tekla Structure

Ricordiamo che sullo stesso computer è possibile installare solo una versione del link; l’ultima versione installata sovrascrive la precedente.

Questo aggiornamento è stato necessario per permettere il funzionamento del link con le versioni di Midas successive alla 2020 V21, in quanto sono stati introdotti dalla Midas IT dei cambiamenti nella sintassi del file di input numerico .mgt/.mct. In particolare, sono state apportate alcune modifiche alla sintassi nella parte riguardante gli elementi bidimensionali, in cui alcune colonne di dati sono state tra loro invertite per ragioni di ottimizzazioni interne degli algoritmi di Midas Gen/Civil. Si è quindi provveduto a modificare di conseguenza quanto scritto e letto da e verso Tekla Structures.

Sono stati approfonditi alcuni paragrafi della manualistica sulla base della richiesta di chiarimenti pervenutaci durante l’attività di supporto tecnico in quest’ultimo anno.
Analogamente sono stati resi maggiormente comprensibili i principali messaggi di warning e di errore che compaiono in fase di scrittura del file .mgt/.mct per il trasferimento del modello a Midas.

Sono in corso gli sviluppi per allineare il link alla versione Tekla Structures 2021.

Link Tekla Structures – Midas Gen/Civil: è disponibile un nuovo aggiornamento

La nuova release del link tra Tekla Structures e Midas Gen/Midas Civil è stata rilasciata di recente.
Questo aggiornamento permette il funzionamento del link tra Tekla Structures 2020 e Midas Gen/Civil 2020 e tra Tekla Structures 2020 e Midas Gen/Civil 2021. È possibile scaricarlo direttamente dal Tekla Warehouse dopo aver effettuato l’accesso inserendo le proprie credenziali personali.
Nel caso non possediate già uno User Name ed una Password, potete creare un nuovo ID Trimble dall’apposita pagina.

A breve, l’eseguibile di installazione del link aggiornato sarà altresì presente nella cartella di installazione di Midas Gen/Civil a questo percorso:
C:\Program Files\MIDAS\midas Gen\midas link for Tekla Structure
C:\Program Files\MIDAS\midas Civil\midas link for Tekla Structure

Ricordiamo che sullo stesso computer è possibile installare solo una versione del link; l’ultima versione installata sovrascrive la precedente.

Questo aggiornamento è stato necessario per permettere il funzionamento del link con le versioni di Midas successive alla 2020 V21, in quanto sono stati introdotti dalla Midas IT dei cambiamenti nella sintassi del file di input numerico .mgt/.mct. In particolare, sono state apportate alcune modifiche alla sintassi nella parte riguardante gli elementi bidimensionali, in cui alcune colonne di dati sono state tra loro invertite per ragioni di ottimizzazioni interne degli algoritmi di Midas Gen/Civil. Si è quindi provveduto a modificare di conseguenza quanto scritto e letto da e verso Tekla Structures.

Sono stati approfonditi alcuni paragrafi della manualistica sulla base della richiesta di chiarimenti pervenutaci durante l’attività di supporto tecnico in quest’ultimo anno.
Analogamente sono stati resi maggiormente comprensibili i principali messaggi di warning e di errore che compaiono in fase di scrittura del file .mgt/.mct per il trasferimento del modello a Midas.

Sono in corso gli sviluppi per allineare il link alla versione Tekla Structures 2021.

Metodi e strumenti di riqualificazione strutturale per ottenere il Sismabonus

Il Sismabonus è un’agevolazione fiscale riconosciuta ai contribuenti (privati e società) che effettuano lavori per mettere in sicurezza le proprie case e gli edifici produttivi in zone a rischio sismico, dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022.

In questo video, l’Ing. Andrea Arcucci, Titolare dello Studio Ar.Ca. Progettazione, descrive come il pre/post-processore ModeSt e il solutore Xfinest lo abbiano supportato nelle analisi di adeguamento sismico di una struttura in muratura, al fine di ottenere le detrazioni fiscali previste dalla normativa.

Guarda il video

Prima di intraprendere l’attività di riqualificazione strutturale e scegliere lo strumento migliore per affrontarla, bisogna quindi considerare:

  1. Aspetti tecnici principali ed insidie nella procedura per l’ottenimento del Sismabonus
  2. Quali leve si possono adottare sulla Committenza per stimolarla ad intraprendere lavori finalizzati alla riduzione del rischio sismico
  3. Quali aspetti peculiari vanno (o non vanno) considerati nell’ambito della modellazione/analisi

Nel video corso Utilizzo di ModeSt 8.24 e Xfinest 2021 per l’ottenimento di Sismabonus/Superbonus disponibile sul nostro E-shop, i partecipanti hanno la possibilità di ascoltare l’esperienza diretta di un professionista, oltre ad ottenere indicazioni pratiche ed operative riguardanti l’utilizzo di ModeSt 8.24 per la modellazione e l’analisi di vulnerabilità di strutture esistenti, finalizzate, appunto, all’ottenimento di Sismabonus e Superbonus.

Acquistalo ora