BIM Development Center

Un nuovo servizio targato Harpaceas.

Con il BIM Development Center, Harpaceas offre un servizio di sviluppo e personalizzazione software tagliato su misura per le esigenze del cliente. Il nostro staff di tecnici, dopo avere fatto una precisa analisi delle necessità, identifica le migliori soluzioni in termini di costi/benefici, testing e produzione della manualistica operativa. Il “Development Team” di Harpaceas si occupa di analizzare i processi oggetto dell’intervento, per arrivare ad una proposta di evoluzione per una piena risposta alle necessità del cliente.

Scopri di più

Flac 8.1: la nuova versione presto disponibile

E’ imminente il rilascio della nuova versione 8.1 di Flac 2D, software leader nel campo del calcolo geotecnico specialistico.

Le novità spaziano nei seguenti tre ambiti: strumenti di lavoro, legami costitutivi, interfaccia. In particolare, si evidenziano:

  • l’ottimizzazione del rezoning automatico;
  • la possibilità di effettuare analisi in piccoli spostamenti con il modello Plastic Hardening;
  • la possibilità di tenere conto degli effetti di creep con il modello Soft Soil;
  • sfruttamento delle forze non bilanciate per controllare il timestep automatico nelle simulazioni di creep.

…e molto altro ancora!

Scopri le novità

È stata rilasciata la nuova versione ModeSt 8.20!

Le novità più importanti introdotte nella nuova versione 8.20 del pre/post-processore ModeSt riguardano in particolare:

  • Progettazione automatica dell’armatura dei nuclei. Il programma non si limita più ad inserire l’armatura indicata nei criteri di progetto e verificarla, bensì esegue una vera e propria progettazione. A tale scopo sono stati modificati i parametri dei criteri di progetto dei nuclei.
  • Adeguamento delle verifiche a fessurazione degli elementi in c.a. alla Circolare esplicativa n. 7 del 21/01/19.
  • Adeguamento delle verifiche delle strutture in muratura alla Circolare esplicativa n. 7 del 21/01/19. L’adeguamento ha richiesto non solo la modifica della tabella delle caratteristiche delle murature ma anche la possibilità di specificare quale tipo di verifica a taglio eseguire ed inoltre, sempre seguendo le indicazioni della Circolare, scegliere quale tipo di parametro migliorativo applicare.
  • Adeguamento del carico da neve alla Circolare esplicativa n. 7 del 21/01/19.
  • Indicazione della posizione dei ferri nelle sezioni disegnate a fianco dell’armatura delle travi. In progettazione interattiva sarà possibile aggiungere (o togliere) i disegni delle sezioni, indicando graficamente il punto dove effettuare la sezione.

Altre implementazioni derivate dalle numerose richieste dei clienti sono:

  • Modifica interattiva della lunghezza delle zone di staffatura all’estremità di ogni singola campata della pilastrata.
  • Utilizzo del collegamento a “piastra d’anima” (Thin Plate) anche su aste con sezione a C e doppio C lato costole.
  • Inserito nel disegno della colonna stratigrafica anche il suo numero oltre al numero ed al commento degli strati.

Buon lavoro con ModeSt 8.20!

La sismica come non l’avete mai sentita: L’Aquila 27 e 28 giugno

Si sono aperte le iscrizioni al Congresso Nazionale 2019 di ISI, Associazione di Ingegneria Sismica Italiana che si terrà a L’Aquila il 27 e 28 giugno 2019. Il primo ed unico nel suo genere, l’agenda di questo evento prevede due giornate formative di alto spessore tecnico, con la possibilità di visitare in prima persona i cantieri del centro storico e del progetto C.A.S.E.

12 Crediti Formativi riconosciuti, con la possibilità di partecipare anche ad una singola giornata.

Scopri l’agenda e iscriviti ora

Nuovo “funzionalismo nordico” e model checking

Per oltre tre decenni, Danielsen, uno tra i più importanti studi di architettura con sede a Copenaghen, ha utilizzato il BIM per creare il suo nuovo “funzionalismo nordico”, che colloca Danielsen tra i pionieri del BIM nel Nord Europa. Negli ultimi anni, l’utilizzo di Solibri durante tutto il flusso di lavoro per le loro commesse, ha assicurato ai project manager una… tranquilla notte di sonno..

 Scopri in progetto (in inglese)

Seminario gratuito “L’evoluzione digitale negli Studi di Architettura: dal CAD al BIM“ 4 giugno, Milano

Martedì 4 giugno 2019 si terrà, presso la sede dell’Ordine degli Architetti e PPC della Provincia di Milano, il seminario gratuito “L’evoluzione digitale negli Studi di Architettura: dal CAD al BIM“ promosso da Harpaceas – the BIM expert. Con il BIM (Building Information Modeling) per la progettazione architettonica e la successiva digitalizzazione e gestione operativa delle costruzioni, si mettono in campo procedure più competitive sia sul piano dei costi che della qualità dei modelli. L’adozione della metodologia BIM, e la successiva digitalizzazione dei dati di commessa, risultano oggi l’unica scelta possibile per chi vuole invertire la tendenza negativa del mercato: innovare e ridurre i costi e i tempi, incrementando la qualità, diventano attività imprescindibili in un contesto sempre più competitivo e globalizzato.

Scopri il programma e iscriviti

Tekla Structures 2019: il BIM per l’Ingegneria Strutturale

La nuova versione di Tekla Structures 2019 è ora disponibile, molte le novità introdotte e i miglioramenti di funzionalità esistenti. Tekla Structures 2019 offre processi di modellazione 3D più veloci, dettagli più precisi, un migliore controllo delle modifiche e una produzione più rapida di disegni, oltre ai guadagni in termini di efficienza legati al flusso di lavoro.

Moltissime le novità introdotte come ad esempio

  • l’esportazione verso Revit® attraverso la gestione diretta del file“rvt®”
  • la modellazione algoritmica in tempo reale con il plugin per Rhino®/Grasshopper®
  • il “Bridge Creator” per la modellazione e armatura di ponti

e molto altro…

Guarda il video e scopri tutti i vantaggi di Tekla Structures 2019

Milano, 21 maggio 2019: Politecnica, Tecnostrutture e Peikko, intervengono alla Giornata del Cliente Tekla Structures 2019

L’annuale appuntamento, organizzato da Harpaceas, per tutti i clienti italiani del software Tekla Structures, all’interno del quale è avvenuta la premiazione del 11° Tekla BIM Awards Italia.

L’edizione di quest’anno, alla quale hanno preso parte più di 200 clienti, è stata ricca di novità tecniche e non solo: le diverse sessioni sulle novità di Tekla Structures 2019, la nuova release del software BIM leader al mondo per la progettazione costruttiva e i diversi interventi di clienti. Quest’anno, tra i relatori, la Giornata del Cliente Tekla Structures ha visto gli interventi di alcune tra le aziende leader di settore a livello nazionale e internazionale. Ha preso la parola l’Ing. Marcello Mancone, Direttore Tecnico di Politecnica, che ha presentato il progetto della Coastal Highway in Belize, la cui modellazione BIM è stata effettuata interamente con Tekla Structures. Nel pomeriggio l’agenda ha previsto tre sessioni parallele: una sessione dedicata alle novità ed approfondimenti di Tekla Structures Acciaio, una dedicata alle stesse tematiche per Tekla Structures Cemento Armato, la terza dedicata a temi di gestione e governo dei processi e delle informazioni. Tra gli altri sono intervenuti l’Ing. Lorenzo Bianco, Direttore Generale di Peikko Italia che ha illustrato le librerie di inserti Peikko per il cemento armato prefabbricato presenti nella libreria internazionale Tekla Warehouse e Franco Daniele, Presidente di Tecnostrutture che ha parlato di digitalizzazione nella gestione d’impresa.

L’evento è stato arricchito anche dalla 11° edizione del Tekla BIM Awards Italia che ha visto la premiazione dei migliori modelli BIM realizzati da clienti italiani con l’utilizzo di Tekla Structures.

I Vincitori dell’edizione 2019:

  • Cube Srl – Terni
  • Enser Srl – Faenza (RA)
  • ICOP Spa – Basiliano (UD)
  • SIDERCAD Spa – Genova

In attesa di vedere i progetti dei vincitori di quest’anno, guardiamo i progetti vincitori del 2018.
La Giornata del Cliente Tekla Structures si conferma un appuntamento imperdibile
per gli utilizzatori del software, per la qualità degli interventi e perché i clienti stessi sono i protagonisti.

CFT spa – Nuova palazzina uffici, Parma

Nel luglio 2017 lo studio è stato incaricato della progettazione degli impianti per la nuova sede della CFT spa di Parma, per la quale è stato deciso di utilizzare il BIM per la gestione del progetto. DDS-CAD è stato selezionato perché si è dimostrato un vero OpenBIM che consente di scambiare modelli tridimensionali con tutti i software BIM di progettazione presenti sul mercato. Nello specifico DDS CAD MECHANICAL serve per la progettazione dell‘impianto idraulico, dell’impianto di riscaldamento, della climatizzazione e della ventilazione, ne facilita la progettazione completa e il dimensionamento delle tubazioni e canaline di reti in 3D. DDS-CAD consente anche il calcolo automatico del carico termico, del dimensionamento delle reti idriche sanitarie e delle acque reflue, nonché i requisiti di ventilazione meccanica, e le perdite di pressione per il flusso d’aria.

Guarda il progetto

Paratie Plus all’opera: scavo profondo in ambito urbano per realizzazione vani interrati a Saronno

Sul sedime di un vecchio edificio interamente demolito, nel pieno centro di Saronno, sono state realizzate opere di contenimento su tutto il perimetro al fine di permettere lo scavo fino ad una profondità di circa -7,50 m dal piano stradale in completa sicurezza.

Tutte le sezioni di progetto sono state modellate mediante il software ParatiePlus, con il quale sono state condotte le verifiche relative alle sollecitazioni ed alle deformazioni di ogni singolo tratto.