Il 18° Congresso Mondiale di Ingegneria Sismica si terrà a Milano nel 2024

I 59 delegati nazionali dei Paesi che compongono lo IAEE (International Association for Earthquake Engineering) hanno deciso che il 18° Congresso Mondiale di Ingegneria Sismica si terrà nel 2024 a Milano.
La candidatura, presentata da ANIDIS (Associazione Nazionale Italiana di Ingegneria Sismica) ed ISI (Associazione Ingegneria Sismica Italiana) con il supporto di Eucentre, ha raggiunto questo grande traguardo sotto la guida del Prof. Gian Michele Calvi e grazie all’impegno di un numeroso ed affiatato team di collaboratori.

Si tratta di un riconoscimento eccezionale, che vede l’Italia ospitare nuovamente, dopo il 1973, il Congresso quadriennale a cui parteciperanno diverse migliaia di tecnici da tutto il mondo.

L’Italia negli ultimi anni è molto cresciuta in conoscenza e tecnologia legate agli eventi sismici. L’ha fatto leccandosi le ferite, purtroppo; ma l’ha fatto anche rimboccandosi le maniche, togliendo ore di sonno a chi si occupa di ingegneria sismica e agli imprenditori che hanno investito su prodotti innovativi. Ora questi sforzi sono diventati eccellenza riconosciuta ovunque, e poter ospitare il 18° World Conferences on Earthquake Engineering, nel 2024, significa dare la giusta collocazione a quei tanti sacrifici. L’Italia a servizio del mondo.

queste le parole a caldo dell’Ing. Andrea Barocci, presidente di ISI.

Leggi l’articolo completo su Ingenio

Fonte: L’Italia si aggiudica il 18° Congresso Mondiale di Ingegneria Sismica: si terrà a Milano nel 2024 – Ingenio