Formazione e approccio BIM per una progettazione ottimale

 Utilizzare un software BIM, come già abbiamo visto in altri appuntamenti di questa rubrica, non significa che si possa figura1avere una interoperabilità ottimale con altri software senza un controllo consapevole di alcuni parametri e funzioni disponibili nel software utilizzato.

Un esempio tipico è offerto dai nodi nella progettazione strutturale.

Se il progettista modella gli elementi senza particolare attenzione o metodo, c’è il rischio che il collega che riceve il file per eseguire la verifica strutturale dell’opera debba intervenire per correggere incongruenze o inesattezze come quelle evidenziate nella Fig.1. Progettare utilizzando strumenti BIM comporta che il professionista sia consapevole di quanto sta realizzando e di quali siano le metodologie da impiegare nel software impiegato affinché si ottenga il risultato desiderato senza ulteriori elaborazioni e controlli.

A seguito di una corretta formazione sull’uso del software BIM impiegato, così come grazie ad una serie di utili figura2accorgimenti e di consigli su quale strategia di modellazione convenga utilizzare, è possibile ottenere un risultato come quello visibile in Fig.2.

Grazie alla nostra esperienza pluriennale possiamo offrire la formazione adeguata per poter risolvere i vostri dubbi e ottimizzare il processo BIM nella vostra realtà.

Per maggiori informazioni visita il sito web Harpaceas cliccando qui.