ModeSt 8.20: le principali novità della nuova versione

Continua il percorso di crescita e sviluppo di ModeSt con la nuova versione 8.20, disponibile a breve.

Grazie alla sinergia e alla collaborazione tra utilizzatori e sviluppatori, il software si arricchisce di nuove caratteristiche, confermando il suo ruolo nel mercato italiano per quanto riguarda i software di calcolo strutturale.

Tra le numerose novità di ModeSt 8.20, ricordiamo:

  • possibilità di modificare le altezze delle zone di staffatura in progettazione interattiva dell’armatura dei pilastri
  • indicazione della posizione dei ferri nelle sezioni disegnate a fianco dell’armatura delle travi. In progettazione interattiva sarà possibile aggiungere (o togliere) i disegni delle sezioni, indicando graficamente il punto dove effettuare la sezione
  • progettazione automatica e interattiva dell’armatura dei cordoli
  • collegamento a “piastra d’anima” (Thin Plate) su aste in acciaio con sezione a C e doppio C

Verranno inoltre introdotte:

  • gestione del calcolo degli stati limite nell’analisi pushover delle strutture in muratura, senza che sia necessario il raffittimento del passo
  • riorganizzazione della gestione delle caratteristiche delle murature (tabella C8.5.I) nonché dei parametri migliorativi per il consolidamento (tabella C8.5.II), con gestione delle murature a tessitura regolare e non. Verrà resa possibile anche la gestione di un coefficiente di attrito diverso da 0.4 nella resistenza a taglio
  • modifica della formulazione delle verifiche a fessurazione come suggerito dalla Circolare

Prova gratuitamente la demo di ModeSt