Modest 8.22: scopri tutte le novità!

La nuova versione 8.22 di ModeSt ingloba molte delle richieste di implementazione suggerite dagli utenti.
Ecco le principali novità dell’ultima versione:

  1. La nuova feature Integratore longitudinale permette di salvare il risultato delle integrazioni insieme ai dati della struttura. Fino alla versione 8.21, questo comando forniva le informazioni sulle sollecitazioni integrate su linea e su piano si è evoluto nella. Inoltre, è stato introdotto il comando Integratore trasversale che consente di gestire una fascia di elementi bidimensionali come costituente un unico elemento monodimensionale. In questo modo è possibile considerare come monodimensionali elementi che per motivi ingegneristici si preferisce modellare come elementi bidimensionali (scale, balconi, travi parete, ecc.) ma che, a fini progettuali, possono rientrare nella teoria della trave. Di conseguenza, tali elementi possono poi essere progettati automaticamente ed interattivamente come se fossero elementi beam. Questa nuova funzionalità consente inoltre di definire all’interno di solette/platee l’armatura di zone ritenute a comportamento essenzialmente monodirezionale. In pratica, è possibile introdurre una “trave virtuale” all’interno di una soletta/platea. La progettazione della soletta/platea tiene poi in conto della di queste zone di concentrazione di armatura.
  2. Per i calcoli ai sensi del D.M. 17/01/18, come indicato al par. 4.1.2.3.5.4, sono state riviste le verifiche a punzonamento nelle solette, platee e plinti facendo adesso riferimento all’Eurocodice 2.
  3. È stata introdotta la possibilità di definire automaticamente gli inviluppi degli elementi strutturali di uguale geometria.

Queste sono solo alcune delle novità di ModeSt 8.22.

Utilizzi già ModeSt? Scarica la nuova versione accedendo all’area riservata HC Club su questo sito.
Stai valutando questo software per il calcolo strutturale e vorresti saperne di più? Contattaci subito.

Buon lavoro con ModeSt 8.22!