Oltre il model checking

Controllare il LOD attraverso Solibri Model Checker

Figura 1 - verifica dei LOD assegnati alla struttura (fonte Solibri)

Un programma di model checking non serve solo per realizzare delle analisi di clash detection dettagliate. Esiste anche la possibilità di utilizzare il modello IFC per verificare la rispondenza a determinate norme o standard progettuali richiesti.

Stiamo parlando della possibilità di creare regole (rules) che permettono di controllare il modello e restituirne i risultati. In precedenti articoli abbiamo visto come una delle caratteristiche della progettazione BIM sia quella di realizzare il progetti con un LOD (Level of Development) specifico in funzione della fase progettuale.

Figura 1 – verifica dei LOD assegnati alla struttura (fonte Solibri)

Il BIM manager della commessa ha bisogno di verificare durante il periodo dedicato allo sviluppo del progetto il corretto sviluppo della struttura e l’applicazione dei LOD concordati. Per aiutarlo in questa fase di controllo e rendere la verifica veloce e sicura, il BIM manager può avvalersi di specifiche regole sviluppate nel Model Checker (in questo caso Solibri MC[1]) per avere un risultato rapido e facilmente interpretabile anche in caso di strutture particolarmente complesse.

[1] http://www.solibri.com/