Paratie Plus 2020: nuove opzioni per la simulazione di terreni argillosi

Tra le numerose novità che caratterizzano la versione 2020 di Paratie Plus, in questo articolo presentiamo la possibilità di visualizzare la coesione auto calcolata delle argille, funzionalità da molti richiesta e spesso sottovalutata.
Come gli utenti più esperti sanno, il motore che descrive la risposta dei terreni argillosi implementato in Paratie richiede in input, oltre alla coesione, anche due diversi angoli di attrito: quello a volume costante che descrive la risposta in condizioni normalconsolidate e quello di picco, che coglie in modo più fedele la risposta del materiale sovraconsolidato.
A partire dall’OCR e dallo sforzo verticale attuale, la coesione del materiale risulta essere univocamente determinata.
Cosa fare se durante le fasi di calcolo questo valore supera quello fornito dal geologo per il terreno in esame?
Ce.A.S. ha sempre offerto la possibilità di imporre un tetto allo sviluppo di tale coesione, definendone il valore massimo tramite il parametro Su. 

Ora, a grande richiesta, i programmatori hanno estrapolato dal solutore il valore della coesione per ogni fase e per ogni quota, in modo da presentare all’utente un risultato completo ed analizzabile criticamente al fine di valutare la bontà della propria modellazione.
I valori auto calcolati sono disponibili sia lato spinta attiva sia lato spinta passiva al menu Risultati > Terreni.
Prima di questa implementazione, ma comunque molto recente, è l’introduzione di un tetto massimo (Su) dipendente dalla profondità. Finora, utilizzare un unico valore di Su per limitare lo sviluppo della coesione poteva pericolosamente indurre a sovrastimare in alcune zone la resistenza a taglio del terreno, e in altre a sottostimarla, causando magari anche la perdita di convergenza del solutore. Ora, grazie alla possibilità di fornire in input una variazione lineare di Su (che ricordiamo essere il tetto massimo alla coesione auto calcolata, ora visualizzabile) è possibile ottimizzare la descrizione delle proprietà del terreno argilloso, ottenendo di contro risultati più affidabili e realistici.
Per approfondimenti su questo tema (e su altri), non esitate a contattare la nostra assistenza tecnica.

Buon lavoro con Paratie Plus 2020!