PROCEDURA SISMICA AUTOMATICA IN PARATIE PLUS

7.1 Requisiti generali: le strutture di contenimento del terreno devono essere progettate in modo tale da espletare la loro funzione durante e dopo un terremoto, senza subire danni strutturali significativi. Possono essere ammessi spostamenti permanenti, nella forma di una combinazione tra scorrimento e rotazione, quest’ultima dovuta a deformazioni irreversibili del terreno di fondazione, a patto che si dimostri che tali spostamenti sono compatibili con i requisiti funzionali e/o estetici della struttura. 7.3.1 Metodi generali: qualunque metodo consolidato basato sui procedimenti della dinamica strutturale e della dinamica dei terreni e supportato dall’esperienza e da osservazioni sperimentali è, in linea di principio, accettabile per valutare la sicurezza della struttura di contenimento del terreno.