Studio di fattibilità ed ottimizzazione di tracciati ferroviari e stradali

Nell’ambito della gestione di un progetto in ambito infrastrutturale, una prima fase cruciale è rappresentata dall’analisi di fattibilità di un tracciato sia esso stradale o ferroviario.
In questo step di lavoro si deve tenere conto di svariati parametri: territoriale, geometrici, la presenza di specifiche configurazioni idrografiche, i vincoli legati ad aree urbane o zone non praticabili.

La ricerca dei migliori corridoi dovrebbe avvenire attraverso strumenti ed algoritmi di ottimizzazione a complessità e precisione crescente; le ottimizzazioni possono anche riguardare una situazione molto frequente nelle prime fasi di progettazione: la ricerca della migliore configurazione della livelletta lasciando fisso il tracciato dal punto di vista planimetrico.
Per ogni opera d’arte, e per i diversi tratti viari, sarà essenziale poter assegnare dei parametri di costo unitari al fine di poter eseguire una ricerca ottimale con l’obiettivo di minimizzare i costi dell‘opera.

Grazie al software Trimble Quantm, che fa parte dei prodotti proposti da Trimble nell’ambito del “continuum” Infrastrutturale, diviene possibile realizzare tutto quanto descritto sopra.
I fasci di tracciati ottimizzati estratti dal software, disponibili in formato landXML, formato di interscambio neutro e non proprietario, possono essere importati in “qualunque“ ambiente di modellazione BIM infrastrutturale.

Guarda il video